Come ottenere uno sbiancamento dei denti professionale senza andare dal dentista

La pulizia dei denti e una buona igiene orale sono prerequisiti imprescindibili se si vuole mostrare senza timore un sorriso da schianto. È anche vero però che in molti casi l’esclusiva pulizia denti può non essere abbastanza, e si rende necessario eseguire uno sbiancamento dei denti.

theeeth whiiting

Questo è più che mai vero nei soggetti in cui siano presenti delle discromie particolarmente intense, difficilmente eliminabili, provocate ad esempio da alcune malattie o dall’assunzione per lunghi periodi di antibiotici o altri farmaci. Ma può anche succedere che si abbia bisogno semplicemente di uno sbiancamento dei denti per motivi estetici, ad esempio per togliere dai denti le macchie e il giallo provocati dal cibo che si consuma, dal fumo e dall’invecchiamento naturale dello smalto dentale. Lo sbiancamento dei denti è uno degli interventi estetici dentali più famosi, proprio perché può migliorare decisamente l’aspetto della bocca ad un costo contenuto, e con molti meno fastidi rispetto all’utilizzo di altre tecniche.

Dunque, in pratica, come fare per avere denti bianchissimi e perfetti? Qui andremo ad elencare quei metodi di sbiancamento dei denti realizzabili in modo facile da casa. Tra i metodi più eseguiti per sbiancare i denti a casa, c’è senz’altro l’utilizzo di strisce adesive da applicare sopra all’arcata dentale. Queste strips sono molto di moda, per cui sono facilmente reperibili e il loro costo è contenuto. È però necessario, se si vogliono avere dei risultati apprezzabili, e se si vuole davvero notare l’effettivo sbiancamento dei denti, applicarle per lunghi periodi, duranti i quali sarà meglio non consumare cibi come tè, caffè, o in generale cibi nei quali siano presenti elevate quantità di coloranti chimici. Rimane comunque il fatto che questo non sia un metodo particolarmente efficace, soprattutto nei casi più gravi.

teeth-whitning-features
Per quanto riguarda invece lo sbiancamento dei denti naturale, si può dire che esistono certamente dei validi metodi, realizzabili anche da sé senza alcuna difficoltà, e che hanno il vantaggio di avere in costo davvero irrisorio. Alcuni tra i più famosi metodi di sbiancamento dei denti naturali consistono nell’utilizzo di foglie di salvia (da strofinare sui denti), l’uso di bucce di limone o l’uso di bicarbonato di sodio (che si può applicare, dopo averlo diluito con poca acqua in modo da farlo diventare una sorta di pasta, con l’aiuto di uno spazzolino da denti). Bisogna dire però che, in caso la situazione della dentatura fosse particolarmente grave, si rivelerebbe necessario un trattamento più invasivo, come può essere ad esempio l’uso di uno sbiancante denti chimico.Un altro metodo, sempre eseguibile da soli a casa, e che possiede un’ottima efficacia, anche in termini di durata, è l’uso di prodotti sbiancanti. Sbiancare i denti grazie a questi prodotti è estremamente facile e pratico, e l’efficacia è davvero superiore  rispetto a qualsiasi altro metodo. Uno dei trattamenti più efficaci è quello con Altawhite: funziona in modo molto semplice, basta tamponare l’intera superficie dentale con un tampone imbevuto di polvere sbiancante. Il risultato è davvero professionale, spesso si possono notare miglioramenti già dalla prima applicazione. Sicuramente è il metodo, tra quelli realizzabili da casa, più efficace. Una buona soluzione tra i vari prodotti che vengono commercializzati, poichè combina un prezzo contenuto con un’ottima azione sbiancante.